Grand Slam Long beach: flop Menegatti-Orsi Toth, 17ime Gioria-Giombini. Il programma maschile di oggi

Un contrasto a rete di Laura Giombini (foto fivb.org)

Si chiude con tre sconfitte in altrettante gare l’ “esperimento” Orsi Toth-Menegatti al Grand Slam di Long Beach. Mentre in rete impazzano le polemiche per l’esclusione di Greta Cicolari dalla tappa americana e le “bizzarre” iscrizioni alle finali europee di Klagenfurt (Cicolari in coppia con la giovanissima classe ’92 Silvia Costantini, Marta Menegatti neanche iscritta), la Fipav rimane nel silenzio a cui ci ha abituato ultimamente e non si esprime ufficialmente sulla questione.

Tornando ai risultati, come detto sopra Orsi Toth-Menegatti hanno ceduto nella terza gara del girone alle canadesi Humana-Paredes-Pischke per 2 a 1 (18-21, 21-16, 15-11), chiudendo così al quarto posto che le ha relegate in 25ima posizione finale. Rammarico per l’altra coppia azzurra, formata da Daniela Gioria e Laura Giombini che, dopo aver superato le americane Davis-Pavlik per 2 a 1 (21-23, 21-17, 16-14) e chiuso il girone al secondo posto (a pari punti con le spagnole Liliana-Baquerizo, giunte prime per essersi aggiudicarte lo scontro diretto), sono state superate nei sedicesimi di finale dalle canadesi Pavan-Bansley per 2 a 1 (21-14, 13-21, 15-12). Per loro rimane dunque una buona prestazione ed un incoraggiante 17imo posto.

Nel maschile, è arrivata la seconda vittoria per Nicolai-Lupo, che si sono imposti agevolmente sui canadesi Hatch-Redmann per 2 a 0 (21-15, 21-17). Già certi del passaggio alla fase ad eliminazione diretta, Paolo e Daniele si giocheranno il primato del girone oggi alle 19.30 locali con gli americani Doherty-Rogers. Americani che nella giornata di ieri hanno sconfitto per 2 a 0 (21-17, 21-15) Casadei-Ficosecco, che oggi sempre alle 19.30 italiane si giocheranno l’accesso alla seconda fase proprio con i canadesi Hatch-Redmann.

Infine, nella pool A, Tomatis-Ranghieri hanno perso per 2 a 0 (21-17, 21-17) contro i cechi Kufa, R.-Hadrava. Alle 17 italiane sfideranno i lettoni Sorokins-Smedins: chi vince passa come terza del girone.

Commenti

Commenti

Send this to friend