Pianeta Volley Cup, quattro coppie umbre nel tabellone principale

Sulla sabbia dello stabilimento balneare Sualzo Beach di Passignano sul Trasimeno venerdì pomeriggio le coppie del beach volley hanno cominciato a scaldare la sabbia. La spiaggia lacustre si è trasformata nel palcoscenico più curioso ed interessante della disciplina. Lo spettacolo offerto dagli atleti ed il colpo d’occhio fornito dalla struttura hanno permesso di gustarsi al meglio una due giorni di eccezionale livello. Dieci le coppie che si sono date battaglia in questo anticipo di torneo che ha imposto le qualifiche e che ha visto quattro formazioni riuscire a conquistare il pass per entrare nel tabellone principale. A farcela sono stati i perugini Pochini – Salvatori, i romani Petronzi – Terrazzano, gli spoletini Battistelli – Quaglia ed i giovani Agostini – Urbani. Anche le previsioni meteorologiche sono ottimali e dunque gli ingredienti ci sono tutti per la riuscita della manifestazione denominata Pianeta Volley Cup, l’evento più prestigioso dell’estate umbra. Grazie alla disponibilità del gestore dell’impianto Gabriele Masconni, può andare in scena una kermesse di grande valore. I due campi sono stati tirati a lucido per le sfide tra i campioni della disciplina. Formula a doppia eliminazione con sedici coppie inserite nel tabellone principale, alcune di altissimo livello tecnico. Prima del fischio d’inizio ci sarà la riunione tecnica che è prevista per sabato mattina alle ore 8,30 con tutto lo staff arbitrale e con i partecipanti direttamente sui campi da gioco, poco più tardi l’inizio delle partite che non si interromperanno praticamente mai sino a sera. Le gare più belle sono previste nel pomeriggio della domenica con la finale che dovrebbe essere disputata intorno alle ore 18. Il tabellone principale si svolgerà con la classica formula dei vincenti e perdenti, tutte le partite saranno disputate sulla distanza dei due set su tre con point-limit al 21 ed eventuale tie-break al 15, come prevede il regolamento ufficiale. Con questo appuntamento l’associazione sportiva dilettantistica Pianeta Volley e la Fipav Perugia dimostrano ancora la loro sensibilità verso la disciplina della pallavolo all’aperto, vetrina di notevole importanza per la continuazione dell’attività agonistica nella stagione estiva. L’evento può contare sul sostegno indispensabile della Sir Safety System che ha fornito le divise per lo staff. Di grande prestigio anche la partnership con le aziende locali Grifo Latte e Nesté Italiana che omaggeranno di prodotti i partecipanti. Tra gli iscritti sono i rappresentanti residenti fuori dai confini regionali a godere del maggior credito, in testa gli specialisti romani Andreatta – Andreatta che risultano la testa di serie numero uno del torneo, la miglior coppia del ranking ed il tandem italo-brasiliano Lupo – Coelho De Brito che è la numero due. Ma tra i frequentatori del circuito tricolore ci sono anche l’ex beacher azzurro Vanni in coppia con l’esperto Colaberardino, nonché i fratelli Manni – Manni e Montinaro – Papagna, rispettivamente quattro e cinque della lista. Dietro di loro le formazioni più pericolose sembrano essere quella del tandem Paolini – Zurini, Corsetti – Scuderi e Gulli – Del Carpio. Tra i team nostrani spiccano i ternani Coccetta – Rubini finalisti nella passata edizione e riusciti ad ottenere il pass per le gare del main draw. Una nota di estremo interesse è costituita dalla presenza di alcuni tra le migliori espressioni arbitrali del territorio, il gruppo che dirigerà gli incontri è infatti tra i più consolidati e sarà composto da arbitri federali abilitati per il beach volley, coadiuvati dai colleghi refertisti.

Commenti

Commenti

Send this to friend