La calda estate di Greta Cicolari e l'esclusione dalla finale tricolore

La copertina del profilo facebook di Greta Cicolari

Difficilmente Greta Cicolari si dimenticherà questa “calda” estate 2013. Nel giro di pochi mesi grosse sono state le novità che hanno profondamente cambiato la sua carriera sportiva. La più importante tra tutte naturalmente il “divorzio” con la compagna storica Marta Menegatti all’indomani delle finali del campionato europeo. I veri motivi della separazione li conoscono solamente i diretti interessati, visto che la Federazione è riuscita maldestramente ad imputare tale scelta dapprima all’allenatore azzurro Lissandro ed in un secondo momento alla stessa Menegatti.

il post di Greta Cicolari sulla sua “esclusione” alle finali tricolore

La nuova avventura con la giovane Silvia Costantini è durata ben poco, e naturalmente era alquanto improbabile aspettarsi qualche risultato di spessore in così poco tempo. A Mosca dopo una bella qualificazione al main draw sono arrivati poi problemi ben più importanti per Greta, che a malincuore è dovuta rientrare anticipatamente in Italia per motivi familiari. Ora è il momento delle finali tricolori, e Greta non ci sarà. Silvia Costantini ha ringraziato la Cicolari per quanto fanno fino ad ora ma ha deciso di giocare le finali con la sua compagna storica Eleonora Gili. Su facebook l’atleta dell’Aeronautica Militare ha espresso nuovamente tutto il suo disappunto per l’assenza “forzata”, in virtù di un regolamento federale che ha fatto storcere la bocca a molti. Ma oramai non c’è più tempo, ed auguriamo dunque a Greta di vederla al più presto protagonista del beach volley giocato.

Commenti

Commenti

Send this to friend