Alla Croce del Sud vincono i gemelli Ingrosso

Una chiusura strepitosa per la decima edizione del torneo internazionale di beach volley della Croce del Sud. La vittoria è andata ai gemelli Paolo e Matteo Ingrosso, che hanno battuto in due set gli spagnoli Garcia-Marco (parziali 21-17, 21-18). I due azzurri si sono imposti in maniera perentoria e per Paolo Ingrosso è giunto anche il riconoscimento di miglior giocatore del torneo.
Nella finalissima la differenza l’ha fatta però il gemello Matteo, autore di alcuni interventi in difesa altamente spettacolari che hanno infiammato il pubblico presente sulle tribune, completamente esaurite in ogni ordine di posto.Il match è stata la degna conclusione di un torneo che ha visto sulla sabbia di Pescara alcune delle migliori coppie del panorama internazionale. Nel primo set, dopo una fuga iniziale degli Ingrosso c’è stata la rimonta della Spagna alla quale hanno replicato gli azzurri con un contro-break che è valso il 10-8. Dal 17-12 un altro passaggio a vuoto degli Ingrosso è stato punito da Garcia e Marco che dopo essersi avvicinati sul 18-15 non sono più riusciti a tenere in ricezione, consentendo a Matteo Ingrosso di chiudere sul 21-17.
Immediata la reazione degli spagnoli nel secondo set che provano a scappare avanti senza però riuscire mai a staccare gli avversari. Un errore di Garcia sul 17-16 spiana la strada agli Ingrosso che con un muro di Paolo e una difesa strepitosa di Matteo chiudono la pratica, confermandosi campioni della manifestazione, già vinta nel 2011.Sul gradino più basso del podio sono giunti Eugenio Amore e Matteo Martino, che hanno battuto Luca Colaberardino e il pescarese Francesco Vanni.
Proprio Amore e Martino sono stati gli unici a superare i gemelli Ingrosso nella prima fase del torneo, prima che i due ragazzi infilassero una strepitosa serie di vittorie nella quale è stato concesso solamente un set agli avversari. Gli Ingrosso hanno confermato così il loro eccezionale momento di forma che dovrà essere saggiato anche ad Alba Adriatica, nel torneo ad inviti organizzato sempre dallo staff della Croce del Sud, molto soddisfatto dell’esito della manifestazione.«E’ andato tutto per il verso giusto – ha commentato uno degli organizzatori, Alberto Tega – con tantissimo pubblico sugli spalti e un livello di gioco altissimo».

Commenti

Commenti

Send this to friend