Presentato alla Club House del Circolo del Tennis al Foro Italico lo smart Grand Slam Roma 2012

Un momento della presentazione - foto beachvolleyroma.com

E’ stato presentato questa mattina presso la Club House del Circolo del Tennis del Foro Italico lo smart Grand Slam Roma 2012. Torna dunque nella capitale il grande beach volley internazionale. Dopo l’incredibile successo dei Campionati del Mondo dello scorso anno, quando 10 mila spettatori hanno gremito gli spalti del campo centrale per assistere alle finali, la Capitale è pronta ad accogliere i più forti giocatori del grande circo sulla sabbia impegnati nello FIVB Beach Volleyball Swatch World Tour smart Grand Slam – Rome 2012. Quella che si terrà nel Parco del Foro Italico, dal 12 al 17 giugno, sarà una delle tappe principali della stagione, l’ottavo appuntamento del World Tour 2012 dopo Brasilia, Sanya, Myslowice, Shanghai, Pechino, Praga, Mosca e il quarto degli otto Grand Slam in programma quest’anno cui seguiranno quelli di Gstaad, Berlino, Klagenfurt e Stare Jablonki. Un torneo maschile e femminile con un montepremi complessivo di 600mila dollari, una vera e propria parata di stelle con 171 formazioni iscritte provenienti da 34 diversi Paesi, comprese tutte quelle che occupano i primi posti del ranking olimpico. Tra i beachers che solcheranno la sabbia del Foro Italico ci saranno le due coppie brasiliane che hanno trionfato proprio a Roma nella rassegna iridata dello scorso anno: Alison-Emanuel nel tabellone maschile e Larissa –Juliana in quello femminile. Insieme a loro tanti altri fuoriclasse come gli olimpionici Rogers-Dalhausser (vincitori nello Slam capitolino di due anni fa) e le connazionali May Treanor-Walsh, anche loro medaglia d’oro ai Giochi di Pechino del 2008.Tra le donne molta attesa per le forti cinesi Xue-Zhang, le tedesche Goller-Ludwig, le olandesi campionesse continentali in carica Keizer-Van Iersel e ancora le atlete a stelle e strisce Kessy-Ross che trionfarono proprio nella Capitale nello Slam del 2010. Di elevato livello tecnico anche il torneo maschile dove cercheranno di ben figurare, tra gli altri, i tedeschi campioni d’Europa Brink-Reckermann, gli olandesi Nummerdor-Schuil, i polacchi Fijalek-Prudel, gli spagnoli Herrera-Gavira e i lettoni Plavins-Smedins, J. Da non dimenticare, naturalmente, le coppie italiane che hanno scritto la storia recente del beach del nostro paese e che grazie agli straordinari risultati ottenuti nelle ultime settimane sono riusciti a ottenere, al momento, un posto nel tabellone olimpico: Greta Cicolari e Marta Menegatti nel torneo femminile; Daniele Lupo e Paolo Nicolai in quello maschile. Con loro le altre coppie azzurre: Gioria-Momoli e Giombini-Orsi Toth nel main draw delle donne; i gemelli Paolo e Matteo Ingrosso in quello degli uomini dove ci saranno anche i campioni d’Italia Riccardo Fenili e Riccardo Giumelli.
Ad aprire i lavori è stato il Presidente federale Carlo Magri: “L’exploit che il beach volley ha avuto negli ultimi anni è davvero sorprendente: questa disciplina, da semiclandestina,è diventata una delle più importanti del panorama internazionale. Nonostante sia legato alla pallavolo, il beach volley è uno sport a sé, con una sua storia ed ultimamente si sta caratterizzando sempre più come disciplina di punta. L’organizzazione in Italia degli eventi legati al beach volley è migliorata di anno in anno, come del resto è migliorato il livello atletico dei nostri ragazzi che ci stanno dando grandi soddisfazioni.”
Ha continuato poi il direttore del torneo, Diego Nepi Molineris aggiungendo: “Sono contento che il beach volley sia diventato un po’ un nostro stile di vita, uno sport amato da migliaia di appassionati. Il nostro obiettivo è quello di trasformare il Foro Italico nel “Wimbledon” del beach volley, facendone un fiore all’occhiello dello sport a Roma. Questa è una tra le discipline più moderne al giorno d’oggi, dato confermato anche dai numeri che arrivano da Londra, dove i biglietti per assistere alle gare vanno a ruba.”
A proposito delle imminenti Olimpiadi di Londra è intervenuta anche la Dott.ssa Ciuffetti, direttore dello Sport e della Preparazione Olimpica, che ha fatto il suo in bocca al lupo alle nazionali presenti in sala:
“I nostri ragazzi del beach volley hanno già raggiunto ottimi obiettivi, ma siamo fiduciosi che si possa fare ancora di più in vista delle Olimpiadi di Londra e dei futuri impegni mondiali dei ragazzi. Nel frattempo speriamo di vederli sui gradini più alti del podio in questa importante manifestazione, così, magari, da riuscire ad avere qualche squadra in più qualificata per i Giochi di Londra”.
Ampio spazio anche agli sponsor ed ai partner che hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione. Marco Ruiz, responsabile eventi del gruppo Mercedes Benz Italia ha commentato così la partnership con la federazione italiana pallavolo: “Per noi sponsorizzare uno sport come il beach volley è quasi un collegamento naturale, questa disciplina ha infatti tutte le caratteristiche che smart rappresenta; dinamismo, gioia di vivere e simpatia, punti imprescindibili della nostra filosofia. All’evento inoltre verrà presentata una novità assoluta: la ebike, e cioè una bici elettrica, con pedalata assistita.
Importante anche il supporto di Leggo, presente in sala il direttore Giancarlo Laurenzi accompagnato da alcuni membri del suo staff, che seguirà l’evento con un’intensa attività di social media, a spiegarla il Dott. Giorgio Scura: “Lo staff di LEGGO metterà a disposizione la propria esperienza per promuovere al meglio l’evento tramite i social media, e per coinvolgere pienamente il pubblico durante lo stesso. Con i suoi 180.000 iscritti,la pagina Facebook di LEGGO,è stata dichiarata- secondo ricerche di mercato- la più attiva nell’ambito dei quotidiani. Sarà un’occasione per essere connessi e divertirsi col torneo di beach volley ed i suoi campioni; sarà possibile interagire su twitter (#leggobeach) con tutti gli utenti e appassionati. I tweet saranno pubblicati sui maxischermi dei vari campi e sarà possibile scorrere le gallery fotografiche che raccoglieranno i momenti più belli ed emozionanti del torneo.”

Presenti in sala anche le due nazionali italiane di beach volley, quella maschile e quella femminile. La nazionale femminile, composta da Greta Cicolari, Marta Menegatti, Daniela Gioria, Giulia Momoli, Laura Giombini e Viktoria Orsi Toth è stata presentata dall’allenatore, Lissandro che ha dichiarato: “Dopo quattro anni di sacrifici e duro lavoro stiamo per vivere il momento più importante. Il torneo di Roma chiuderà un lungo percorso. Dopo ci saranno i Giochi, quello che era il nostro grande sogno e che ora è diventato il traguardo”.
Alle parole del CT della femminile hanno fatto eco quelle di Paulao, allenatore di Daniele Lupo, Paolo Nicolai, Matteo e Paolo Ingrosso: “Ci apprestiamo a disputare questo Grand Slam con due coppie molto valide, a Roma spero di festeggiare con Paolo e Daniele la qualificazione olimpica e di disputare un grande torneo con i gemelli Ingrosso”.

(fonte http://www.beachvolleyroma.com)

Commenti

Commenti

Send this to friend