Domani al via l'Europeo Under 20. L'Italia si presenta con Facco-Cavestro (donne) e Tiozzo-Vanin (uomini)

La splendida località di Hartberg (foto CEV.lu)

Parte domani a Hartberg (Austria) il campionato europeo Under 20. L’Italia sarà rappresentata nel maschile da Nicola Tiozzo e Gregorio Vanin (vincitori del tricolore maschile under 20), mentre nel femminile dalla coppia composta da Valentina Facco e Greta Cavestro (quinte al master tricolore under 20 di Falconara Marittima). Tricolore femminile vinto da Elisa Bellodi e Lodovica Langellotti, rispettivamente prima e seconda classificate nel ranking nazionale ma che non parteciperanno alla rassegna iridata.

Un aspetto questo che ha fatto storcere la bocca a qualcuno, mentre altri, come Roberto Viscuso, hanno ripreso l’argomento su Facebook. Viscuso, stimato allenatore di beach volley del panorama nazionale, si chiede sul famoso social network il motivo per cui Bellodi-Langellotti non parteciperanno alla manifestazione, nonostante i risultati ed il ranking legittimino appieno la loro leadership a livello nazionale. Lo stesso Viscuso sottolinea inoltre come nel mondiale under 19 femminile del mese scorso (categoria in cui rientrano ancora le stesse Bellodi-Langellotti) le due ragazze non abbiano partecipato (o meglio, non siano state mandate dalla Federazione) a discapito di un’altra coppia italiana. Insomma, un’altra piccola tegola sul beach volley nostrano che, levati i splendidi risultati di Cicolari-Menegatti e Lupo-Nicolai a livello internazionale, sta vivendo un momento difficile in questa torrida estate.

Sul profilo facebook di Roberto Viscuso è possibile visualizzare tutta la discussione con l’intervento di altri “addetti ai lavori”. Beachvolleytour.it, condividendo tale discussione, invita chiunque abbia ulteriori informazioni in merito a lasciare il proprio contributo in fondo a questo articolo. Buon Ferragosto!

Commenti

Commenti

Send this to friend