bva beach volley academy

Medicina, scienza e tecnologia in campo con la Beach Volley Academy

Tornare sui banchi di scuola non è mai stato tanto interessante. Lo Staff della Beach Volley Academy si è sottoposto di buon grado, sabato 29 marzo, ad una mattinata di studio e di confronto con medici, ingegneri e biologi nutrizionisti. Dopo i saluti iniziali, è stato il Prof. Simone Cerciello, specialista in Ortopedia e Traumatologia, nel team di professionisti della salute di Sport-EXL, ad aprire il clinic con la sua lezione sull’incidenza della prestazione sportiva sulla parte femoro-rotulea del giocatore di beach volley. Poi è stato il turno della presentazione ufficiale del team Newsens, una nuova realtà che ha scelto di legarsi alla BVA.  Newsens impiega la tecnologia a supporto delle prestazioni sportive attraverso la valutazione funzionale ed il monitoraggio del movimento umano. Grazie alla collaborazione di alcuni volontari, a cui è stato chiesto di eseguire dei semplici esercizi, dalla marcia sul posto allo stare in equilibrio su una gamba sola, Newsens ha mostrato come le sue apparecchiature possono rivelare in maniera scientifica ogni singola caratteristica del nostro corpo, permettendoci di andare quindi a correggere ciò che non va e a indirizzare al meglio l’allenamento piuttosto che il recupero da un infortunio. In poche parole, una tecnologia utilissima per la qualità della prestazione e per il benessere dello sportivo, dal professionista all’amatore. Quindi è toccato al Dott. Coccia, biologo nutrizionista dello Staff Sport-EXL, illustrare i principi della sana alimentazione di uno sportivo e soprattutto i rischi che si corrono nell’affidarsi a “dietologi improvvisati”. Anche in questo caso è stata la tecnologia Newsens ad offrire un supporto pratico, dimostrando come ottenere l’esatto dato sul proprio metabolismo basale, analisi da cui dovrebbe partire ogni piano alimentare che si rispetti. Infine, Fabrizio Magi, preparatore atletico della nazionale russa di Beach Volley femminile, ha illustrato allo staff BVA le proprie riflessioni in merito al lavoro svolto e ai risultati ottenuti dalle sue atlete grazie alla collaborazione con Newsens. Il risultato della mattinata di lavori è stato quello di cementare la collaborazione tra Beach Volley Academy, Sport-EXL e Newsens: tre realtà impegnate in un progetto realmente innovativo che garantisca agli amici della BVA allenamenti di qualità, migliorando le proprie prestazioni in uno stato di totale benessere.

Commenti

Commenti

Send this to friend