Grand Slam Corrientes: Nicolai-Lupo sul gradino più basso del podio

Una difesa di Daniele Lupo (foto fivb.org)

Una difesa di Daniele Lupo (foto fivb.org)

Per un terzo posto di una coppia italiana maschile di beach volley ad un Grand Slam, tre anni fa ci avremmo messo una firma col sangue. Ora, che gli equilibri sono cambiati, con un Paolo Nicolai ed un Daniele Lupo in queste condizioni, ci sta più che stretto. E’ infatti sfumata per un nulla una finale che sarebbe stata più che meritata per i ragazzi allenati da Paulao. In semifinale, in vantaggio per 1 set a 0 (21-19) sugli americani Gibb-Patterson (quest’ultimo sgradevolmente irridente nei confronti degli azzurri), Paolo e Daniele hanno ceduto ai vantaggi sia il secondo parziale (20-22) che il decisivo tie break (17-15), mancando così il pass per la finale.

Nella finale 3/4 posto è arrivata poi una gran bella vittoria ai danni dei brasiliani Pedro-Bruno per 2 a 0 (21-13, 21-19), che lenisce in parte il dispiacere di non poter essersi giocato l’oro contro i lettoni Smedins, J.-Samoilovs. La finale è in corso di svolgimento.

 

Commenti

Commenti

Send this to friend