XV edizione Memorial Federico Pozzi: bis di Colaberardino-Bottari-De Simone

Colaberardino, Bottari, De Simone e Pallotta

Sono Luca Colaberardino, Giovanni Bottari e Vincenzo De Simone i vincitori del XV Memorial Federico Pozzi, torneo di 3×3 maschile svoltosi nel fine settimana presso lo stabilimento Albos di Fregene. Il team di Colaberardino chiude cosi’ una stagione “perfetta” dopo aver gia’ vinto il torneo della Velica la settimana precedente. Per quanto riguarda la cronaca del torneo, che vedeva ai nastri di partenza nomi illustri di questa disciplina come Massimo Penteriani, Matteo Varnier, Daniele Lupo, Andrea Tomatis, Riccardo Lione ed altri, nella giornata di domenica si sono svolti i quarti di finale, che ha visto l’uscita del team di Daniele Lupo e di quello composto da Varnier-Tomatis ed Urgera (meglio noto come l’urlatore), dopo una partita mozzafiatto che ha visto prevalere al terzo set per 21-19 la squadra composta da Lione, Pallotta, Collettini e Ludovici. In semifinale vita facile per la squadra di Colaberardino che ha sconfitto nettamente per 2 a 0 il team di Andrea Lupo, Pompilio ed Andreani, mentre nell’altra semifinale il team di Lione si e’ imposto sempre per 2 a 0 su Manetti, Eliani e Pavoni e Di Stefano. In finale, davanti ad un numerosissimo pubblico ed a qualche schizzo di pioggia, la squadra di Colaberardino si e’ aggiudicata agevolmente la gara per 2 set a 0 sulla squadra di Lione con i parziali di 21-16 e 21-17. Per gli amanti della statistica, curioso il fatto che nel 1998 Giorgio Pallotta disputo’ una finale in squadra con il papa’ di quel Ludovici che domenica lo affiancava in campo!
Al termine della manifestazione oltre ai premi alle prime quattro squadre classificate sono stati assegnati anche i premi individuali: Luca Colaberardino MPV del torneo, Andrea Ludovici miglior difensore, Riccardo Lione miglior attacco ed infine un premio speciale alla sportivita’ per Matteo Varnier, indiscusso campione del beach volley italiano costretto anzitempo al ritiro per i cronici infortuni alla spalla.
L’appuntamento e’ naturalmente dato per il prossimo anno!

Commenti

Commenti

Send this to friend