Previsioni da bollino rosso? Tempo giusto per il beach volley dei Temerari!

Nuovo appuntamento agonistico per i beachers romani: sabato 8 e domenica 9 novembre all’Hibiscus Beach di Ostia tornano i circuiti invernali Temerari e Temerarie, organizzati dalla Beach Volley Academy e da oggi certificati FIPAV. 

Il clima previsto nel prossimo fine settimana è quello giusto per tornare a vedere i giocatori di beach volley affrontarsi sui campi dell’Hibiscus Beach di Ostia, sede lidense della Beach Volley Academy. Lo storico circuito invernale maschile e femminile prevede diverse tappe ogni mese fino all’inizio dell’estate, quando saranno incoronati i vincitori del torneo grazie ai punti accumulati nel corso delle giornate di gara. Da oggi inoltre Temerari e Temerarie portano anche il marchio FIPAV, un passo avanti importante per la Beach Volley Academy, abituata ad alzare ogni volta l’asticella della propria professionalità. Per partecipare a Temerarie e Temerari ogni atleta in sede di iscrizione dovrà esibire il proprio numero di tesseramento FIPAV. Ad ogni tappa sarà inoltre presente un supervisori federale che sarà anche arbitro della finale. 

Oltre ai due circuiti dedicati ai veri Temerari, di ogni età e livello, sono diversi gli appuntamenti agonistici che la Beach Volley Academy organizza nel corso della stagione, come quello di domenica 2 novembre, in cui si è disputata la prima edizione di un nuovo torneo Bagher-ONE. In gara, in campo maschile, sono scese 30 formazioni; 12 invece quelle al via nel tabellone femminile. Il torneo si è disputato con una formula sperimentale di set a 11 e tabellone a tripla eliminazione. Tra gli uomini la vittoria è andata ad Andrea Lupo, che in finale ha battuto Valerio Faricelli, mentre tra le donne è stata Giorgia Giannandrea ad esultare dopo aver battuto in finale Roberta Latini. 

Comunicazione BVA

Commenti

Commenti

Send this to friend