Olimpiadi Rio 2016: Nicolai/Lupo cedono 22-24 al tiebreak contro Dalhausser/Lucena. Ora il match per accedere alla seconda fase

Che partita quella vista a Copacabana! Paolo Nicolai e Daniele Lupo escono a testa altissima dal match contro gli americani Dalhausser/Lucena, dopo un’ora di gioco di altissimo livello terminata dopo ben 9 match point sfumati (n.3 per l’Italia e n.6 per gli americani). La contemporanea scontata vittoria dei messicani Virgen/Ontiveros per 2 a 0 (21-10, 21-10) sui tunisini Naceur/Belhaj relega la coppia azzurra nella terza posizione della pool C. Gli azzurri dovranno disputare un match aggiuntivo (lucky loser) per accedere alla fase ad eliminazione diretta

LA PARTITA – Pronti via e gli americani si portano subito sull’1-4 grazie a due contrattacchi di Lucena. Daniele Lupo fatica a trovare continuità in attacco e gli americani scappano sul 5-11 (muro di Dalhausser su Lupo). Il gigante americano dimostra, se mai ce ne fosse bisogno, di essere attualmente ancora uno dei giocatori di muro più forte al mondo. Alza, mura e contrattacca come se fosse la cosa più semplice del mondo. Gli italiani provano a forzare la battuta senza successo e gli americani chiudono con un attacco di Lucena (13-21).

Al rientro in campo è tutta un’altra musica. Si alza il vento sull’arena di Copacabana, e gli italiani sembrano svegliarsi dal torpore del primo set. Nicolai firma il primo muro del match su Lucena (4-1). I tre punti di vantaggio vengono mantenuti dagli azzurri fino al 13-11, prima di un’invasione di Lupo (13-12) che fa diminuire il vantaggio di un solo break. Ci pensa Nicolai a fissare nuovamente le distanze con un muro su Lucena (15-12): sulla battuta successiva l’atleta di Ortona piazza l’ace (16-12) che sa di tiebreak. Il 20-15 è firmato da un attacco del solito Nicolai, che chiude in attacco il set (21-17).

Il tiebreak è una delizia per gli occhi. Lucena e Lupo macinano cambio palla. Sul 6-6 Daniele Lupo chiude uno scambio lunghissimo in favore dell’Italia (7-6), effettua l’ennesima invasione nel punto successivo (7-7) e sull’8-8 pari subisce un ace da Lucena (8-9). Sul 13-13 gli USA si guadagnano il primo match point con un muro di Dalhausser su Nicolai (13-14). Lo stesso Dalhausser lo spreca con una battuta out (14-14). Nicolai fa invasione (14-15) e Lupo riporta in attacco la parità (15-15). Il fregenese sullo scambio successivo difende su Lucena e contrattacca (16-15). In battuta Nicolai spreca il primo match point azzurro (16-16). Ancora un’invasione di Lupo (16-17) e terzo match point per gli USA. Lupo lo annulla (17-17), Lucena non sbaglia in attacco (17-18). L’americano va in battuta e sbaglia (18-18). Dalhausser in attacco va a segno (18-19), Nicolai annulla con un mano e fuori (19-19). Lucena con un cut shot si guadagna l’ennesimo match point (19-20), annullato da un altro mani fuori di Nicolai su Dalhausser (20-20). Lupo il punto successivo difende su Dalhausser e contrattacca (21-20). Il secondo match point azzurro è annullato da un attacco di Dalhausser (21-21), che subito dopo mura Daniele Lupo (21-22). Nello scambio successivo fa tutto Lucena: due stratosferiche difese ed un incredibile errore in contrattacco (22-22). Il giocatore di difesa americano è poi fortunato con un attacco sul nastro (22-23). A chiudere il match ci pensa il solito Dalhausser con un astuto tocco di seconda.

Grafica ABC news

Commenti

Commenti

Send this to friend