Olimpiadi Rio 2016: Menegatti e Giombini chiudono al 9° posto

RIO DE JANEIRO – Si ferma agli ottavi di finale (e un nono posto) l’avventura di Marta Menegatti e Laura Giombini ai Giochi Olimpici. Le ragazze di Lissandro sono state battute  2-0 (21-10, 21-16) dalle statunitensi Ross/Walsh Jennings al termine di una gara giocata comunque senza troppi timori reverenziali nei confronti di due tra le più forti atlete al mondo.  

Nel primo set le azzurre non hanno demeritato giocando con grinta e coraggio contro delle avversarie che hanno scritto la storia della disciplina (Walsh tre ori olimpici, Ross argento a Londra). Nelle fasi iniziali sembravano poter reggere il confronto ma con il passare dei minuti i valori sono emersi con le statunitensi che hanno finito per chiudere 21-10 in loro favore.

Simile l’andamento del secondo parziale con le atlete a stelle e strisce decise a non lasciare alle azzurre troppe chance con il chiaro intento di chiudere velocemente la pratica. Menegatti e Giombini hanno provato a controbattere, ma alla fine hanno dovuto cedere, con onore alle avversarie.

Ross/Walsh Jennings b. Giombini/Menegatti 2-0 (21-10, 21-16)
Arbitri: Satomi (JPN), Panaseri (THA)
Durata set: 17’, 19’
Spettatori: 8599
Ross/Walsh Jennings: ace 2 – battute sbagliate  1 – muri validi 2 – errori totali 5
Giombini/Menegatti: ace 1 – battute sbagliate 3 – muri validi 1 – errori totali 9

Commenti

Commenti

Send this to friend