#MaceioOpen: Avanti Menegatti/Orsi Toth, Ranghieri/Carambula e Caminati/Rossi. Out i gemelli Ingrosso

L’Italia del beach volley piazza tre squadre su quattro alla seconda fase ad eliminazione diretta del torneo open di Maceio (Brasile). Nel femminile Menegatti/Orsi Toth, nonostante le sconfitte al tiebreak contro le due coppie tedesche Laboureur/Sude (21-12, 9-21, 15-13) e Borger/Büthe (15-21, 22-20, 15-11), si sono piazzate terze nella pool conquistando i sedicesimi di finale, i cui accoppiamenti sono ancora da definire.

Nel maschile Ranghieri/Carambula hanno subito il primo stop del torneo per mano dei canadesi Binstock/Schachter, che si sono imposti al tiebreak (22-20, 21-17, 15-7). Grazie ad un migliore quoziente punti la sconfitta non ha compromesso la leadership della pool: domani gli azzurri alle 18 italiane affronteranno negli ottavi di finale la coppia vincente tra gli altri canadesi Schalk/Saxton ed i tedeschi Kunert/Dressler. Accedono invece ai sedicesimi Caminati/Rossi, autori di un’ottima prova contro gli austriaci Ermacora/Pristauz-Telsnigg, superati con il punteggio di 2 set a 0 (21-19, 21-15). Alle 15 affronteranno i russi Liamin/Barsouk. In caso di vittoria ad attenderli ci saranno i temibili giovani brasiliani Guto/Saymon. Salutano anticipatamente il torneo i gemelli Paolo e Matteo Ingrosso: dopo le due sconfitte di ieri la coppia pugliese non è scesa in campo nel terzo match di giornata contro i russi Semenov/Krasilnikov.

Nella foto Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth (foto fivb.org)

Commenti

Commenti

Send this to friend