La FIPAV “rimanda” a settembre la Lega Italiana Beach Volley

Fumata nera in quel di Cervia. Secondo i ben informati nella mattinata odierna il consiglio federale riunito nella sede della tappa del Campionato Italiano ha “rimandato” a settembre la ratifica della Lega Italiana Beach Volley, nonostante quest’ultima si fosse seduta al tavolo con le deleghe di oltre il 50% delle Associazioni sportive di beach volley (parametro imposto dalla stessa Federazione).

Una situazione che ha del paradossale, che farà sicuramente slittare i programmi della stessa Lega, che già si era messa in moto per organizzare il primo campionato italiano a squadre. L’ennesima pagina nera di un beach volley italiano sempre più sull’orlo del baratro…

Commenti

Commenti

Send this to friend