Grand Slam Rio: Ranghieri/Carambula on fire (ma che sfortuna nel sorteggio). Out i gemelli Ingrosso

Siamo di nuovo online. Dopo il black out di ieri, torniamo alla cronaca del Grand Slam di Rio de Janeiro. La giornata di ieri ha registrato l’ennesimo exploit di Ranghieri/Carambula, protagonisti di due vittorie senza appello ai danni dei lettoni Finsters/Tocs (21-16, 21-15) e degli americani Gibb/Patterson, annichiliti con parziali di 21-17 e 21-12. Il destino ha però giocato un brutto scherzo agli azzurri: negli ottavi di finale affronteranno infatti la coppia vincente tra gli americani Lucena/Dalhausser e gli olandesi vicecampioni del mondo Nummerdor/Varenhorst, secondi a sorpresa nelle rispettive pool.

Nicolai/Lupo, dopo il successo per 2 a 0 (21-17, 27-25) sugli americani Olson/Casebeer, si sono inchinati al tiebreak ai brasiliani Alison/Bruno Schmidt. Perso il primo parziale a 17, Paolo e Daniele hanno trovato la forza di riportarsi in parità (18-21), cedendo poi di misura nel decisivo set finale (15-13). Alle 17 italiane affronteranno nei sedicesimi di finale gli austriaci Doppler/Horst.

Chi deve invece salutare il torneo sono i gemelli Paolo e Matteo Ingrosso che, dopo la bella vittoria per 2 a 1 (21-19, 15-21, 15-11) contro i brasiliani Pedro Solberg/Evandro, hanno ceduto per 2 a 1 (21-11, 19-21, 15-8) agli svizzeri Beeler/Strasser. Arrivati nella pool a pari punti con Pedro Solberg/Evandro, sono scivolati in quarta posizione per un peggior quoziente punti, nonostante la vittoria nello scontro diretto. Il discutibile regolamento in vigore da quest’anno (fino all’anno scorso a parità di punteggio scalava la posizione la coppia vincitrice dell’eventuale scontro diretto) spedisce dunque i gemelli pugliesi al 25imo posto finale.

Nel femminile Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth nonostante le due sconfitte di giornata contro le finlandesi Lehtonen/Lahti (19-21, 21-19, 18-16) e le tedesche Ludwig/Walkenhorst (21-16, 21-15) si sono qualificate ai sedicesimi di finale, chiudendo la pool in seconda posizione. Alle 15 affronteranno le australiane Artacho Del Solar/Laird.

Nella foto un attacco di Daniele Lupo (foto fivb.org)

Commenti

Commenti

Send this to friend