Ghirelli (LIBV): “Se l’iter di riconoscimento della Lega non sarà rispettato, seguiremo altre strade”

Sabato 30 luglio si è svolta a Viareggio una riunione tra i vertici della Lega Italiana Beach Volley, 16 società sportive ed un gruppo di atleti.

Riceviamo e pubblichiamo il resoconto dell’incontro:

“La riunione è iniziata alle ore 15 ed erano presenti 16 società e un gruppo di atleti. 

Il Presidente Francesco Ghirelli ha introdotto la riunione riassumendo la situazione di rapporto con la FIPAV, dopo Cervia, e rassicurando i presenti che se l’iter normale di riconoscimento della Lega non sarà rispettato, si seguiranno altre strade

Ha raccomandato la massima tranquillità tra tutti gli attori della vicenda, soprattutto tra quelli che già hanno dato fiducia alla Lega BV, suggerendo di far trasparire sensazioni di estrema consapevolezza e correttezza sul riconoscimento dei ruoli.

Il direttore Generale Roberto Manzo ha ripercorso la situazione organizzativa che porterà all’Assemblea di Settembre e al successivo passaggio in Consiglio Federale: Organizzazione interna, modifica dello Statuto per adeguarlo alle nuove esigenze societarie, predisposizione della bozza di Convenzione da sottoporre alla Federazione, questi i tre punti fondamentali. Parallelamente si sta lavorando per essere pronti, sin da subito, ad affrontare le nuove responsabilità che ci saranno affidate e da qui la creazione delle Commissioni di lavoro.

E’ stata illustrata la formula della Coppa di Lega che si svolgerà a settembre a Cesenatico e deciso di far partecipare una sola rappresentativa per società iscritta, per ogni genere e per ogni suddivisione di torneo. 

Altri spunti sono stati suggeriti e verranno vagliati dall’Assemblea di Settembre.”

Commenti

Commenti

Send this to friend