momoli toti no stavanger federazione

Continental Cup Beach Volley: Momoli e Toti dicono no alla Federazione

Si fa sempre più concreta la possibilità che alle finali della Continental Cup di Stavanger (23-26 giugno) l’Italia si presenti ai nastri di partenza con una sola coppia femminile. In seguito all’infortunio al ginocchio di Agata Zuccarelli, la Federazione Italiana Pallavolo, alla ricerca di una sostituta della giovane atleta azzurra, ha collezionato in meno di 48 ore due NO da Giulia Momoli e Giulia Toti. Le due azzurre tramite i propri profili Facebook hanno spiegato i motivi della loro decisione (vedi sotto).

Oggi ho detto no.
E ho detto no a una delle cose a me più care.

A pranzo ho ricevuto una telefonata dalla…

Pubblicato da Giulia Momoli su Lunedì 13 giugno 2016

Con oggi ho chiuso un mio cerchio… Premetto che ho sempre preferito rimanere in silenzio sui social riguardo la questione fine Nazionale,ma cogliendo la palla al balzo di questa chiamata azzurra valida per la Continental Cup,il torneo di qualificazione olimpica che si svolgerà dal 23/26 giugno a Stavanger,faccio il mio punto della situazione. Tralasciando i tira e molla con la Fipav e tralasciando qualsiasi polemica. Sinceramente per come la vedo, un torneo così importante va preparato da tempo, anzi da anni..non si può improvvisare. È uno sforzo fisico e mentale al quale non sono preparata in questo periodo della mia vita. Sono sempre stata abituata al lavoro e al sacrificio, ed è così che ho sempre ottenuto qualcosa. Non me la sento di andare all’avventura. Al mio fianco avrei atlete che hanno avuto la possibilità di prepararsi al meglio sia fisicamente che psicologicamente. Dovrei indossare i colori azzurri, cercando di onorarli con responsabilità perché per me è sempre stato così. Ho deciso di fare altro nella vita, anche se queste scelte sono conseguenze di eventi, fatti e decisioni dettati non esclusivamente dalla mia volontà. La Continental Cup era un mio obiettivo. Per raggiungerlo, sia con Laura che con le altre ragazze, si faceva allenamento tutti i giorni e si goocavano tornei su tornei … Tutto aveva un senso ed era il sogno che poteva avverarsi, visto che rientrava tra i miei piani. Poi improvvisamente a un certo punto tutto è crollato . Il caso ora ha voluto che mi si sia presentata la possibilità di giocare, perché purtroppo, Agata, una ragazza che stimo e che reputo davvero forte, si è infortunata. Ad oggi però, questo sogno, questo obiettivo,non fa più parte del mio essere, non rientra tra i miei piani, soprattutto sono fuori forma. NON ACCETTO anche perché seguendo la mia coerenza con lo sport Beachvolley, ho deciso che quest’estate non prenderò impegni di 2×2. È una decisione tosta ma credo che sia la cosa più giusta per me. Amo questo sport e non è ancora giunto il momento di dirgli addio, ma un arrivederci. Faccio un grande in bocca al lupo alle mie ex compagne che andranno ad affrontare questo evento così importante. #forzaitalia

Commenti

Commenti

Send this to friend